Modello Irap 2017 al test delle modifiche sui bilanci - Quotidiano del Fisco del 03/05/2017

di Fabio Giordano

 

Le novità del modello Irap 2017 hanno richiesto alle software house un’intensa attività di adeguamento dei propri gestionali. Le procedure sono tutte già disponibili in quanto, come già per il modello Redditi SC, la determinazione puntuale dell’Irap risulta necessaria per la predisposizione dei bilanci delle società di capitali e più in generale dei soggetti Ires. Ricordiamo che la modulistica Irap è unica per tutti i soggetti passivi, per cui le procedure sono comunque utilizzabili anche dai soggetti Irpef.

Leggi tutto...

Redditi SC, slalom tra le novità dei quadri - Quotidiano del Fisco del 25/04/2017

di Fabio Giordano

 

Rilevanti e numerose le novità e, quindi, le modifiche dei campi della modulistica delle dichiarazioni dei redditi 2017 che, già da alcuni mesi, stanno impegnando le software house nelle attività di adeguamento delle procedure.

Leggi tutto...

Fatturazione elettronica B2B, tutti i vantaggi dell’opzione - Quotidiano del Fisco del 14/02/2017

di Roberto Bellini, direttore generale AssoSoftware

 


La sovrapposizione tra i vari provvedimenti che riguardano la trasmissione delle fatture al Fisco (Dlgs 127/2015 e Dl 193/2016 ) e il dibattito di questi giorni su oneri e scadenze non ha certamente aiutato a far chiarezza su cosa succederà tra qualche mese alle imprese italiane.

 

Leggi tutto...

Il modello Redditi SC alla prova dei nuovi bilanci - Quotidiano del Fisco del 18/04/2017


di Fabio Giordano

 

Sono molte, anche quest’anno, le novità delle dichiarazioni dei redditi 2017 che comportano un’importante attività di adeguamento da parte delle software house che realizzano i software dichiarativi.

Leggi tutto...

Regime di cassa: l’aggiornamento software prosegue senza soluzione di continuità - Quotidiano del Fisco del 7/02/2017

di Fabio Giordano

In queste ultime settimane i call center delle software house sono stati subissati di domande da parte dei loro clienti, aziende e commercialisti in particolare. Alcuni di questi si sono detti perfino stupiti di non avere già a disposizione da subito le procedure già aggiornate in modo completo in quanto, colti forse alla sprovvista, non hanno valutato appieno l’entità delle modifiche necessarie per adeguarle.

Leggi tutto...
facebook twitter linkedin