Una road map per sfruttare tutte le potenzialità di Spid - NORME E TRIBUTI PLUS DEL 09/11/2020

di Roberto Bellini, direttore generale AssoSoftware

 

Si scrive Spid e si legge «Sistema pubblico di identità digitale», tuttavia a un orecchio anglofono l’acronimo significa anche “velocità”, termine che mal si addice alle recenti esperienze di utilizzo delle nuove credenziali pubbliche.

Leggi tutto...

Sospensione degli ammortamenti pronta a debuttare nei software gestionali - NORME E TRIBUTI PLUS DEL 02/11/2020

di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

 

Ci sono due norme, entrambe contenute nel Dl 104/2020 (decreto Agosto) come convertito dalla legge 126/2020, che hanno effetti sul calcolo degli ammortamenti dei beni strumentali.

Leggi tutto...

Esterometro, i controlli effettuati dallo Sdi sono relativi alla data della fattura 2020 - NORME E TRIBUTI PLUS DEL 26/10/2020

fisco 27 10 2020

di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

 

Qualora, a partire dal 1° gennaio 2021, si fosse nella necessità di dover trasmettere al Sistema di interscambio (Sdi) una fattura elettronica o una comunicazione dati fatture (esterometro) con il vecchio tracciato, inserendo nel campo data documento una data del 2020, antecedente quindi al 1° gennaio 2021, il file Xml verrebbe scartato?

Leggi tutto...

Fattura elettronica e reverse charge, ecco quando (e come) si utilizzano i nuovi codici da TD16 a TD19 - NORME E TRIBUTI PLUS DEL 20/10/2020

fisco 20 10 2020

di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

 

Dallo scorso 1° ottobre è possibile utilizzare - in via facoltativa, fino al 31 dicembre - la nuova versione del tracciato della fattura elettronica, approvata con il provvedimento delle Entrate 99922 del 28 febbraio 2020, e successivamente modificata con il provvedimento 166579 del 20 aprile 2020.

Leggi tutto...

La via della digitalizzazione passa da maggiori investimenti - NORME E TRIBUTI PLUS DEL 12/10/2020

Fisco 12 ottobre 2020

 

di Roberto Bellini, direttore generale AssoSoftware

 

Nel dibattito quotidiano sull’utilizzo delle risorse che saranno messe a disposizione del nostro Paese con il recovery fund, una parola d’ordine ricorre regolarmente: digitalizzazione.

Considerando il ritardo da colmare rispetto agli altri Paesi (la Commissione europea nella sua rilevazione periodica del livello di digitalizzazione ci pone 24esimi sui 27 componenti della Ue) la questione di fondo riguarda le priorità e le misure più urgenti che devono essere attuate.

Leggi tutto...
facebook twitter linkedin