Assosoftware controlla gli invii telematici. Un servizio unico riservato agli intermediari

Comunicato stampa Assosoftware - 17/06/2015

Disponibile on-line il documento che riepiloga le segnalazioni dei diagnostici e la soluzione ai problemi riscontrati.

Anche quest’anno è attivo sul sito istituzionale di AssoSoftware, già dal mese di giugno e liberamente accessibile a tutti gli intermediari, il servizio di monitoraggio delle anomalie segnalate dai software di controllo dei modelli di dichiarazione dei redditi. Il servizio è frutto di un intenso lavoro effettuato dalle software house aderenti all’Associazione che quotidianamente si confrontano, per il tramite di AssoSoftware, con i referenti incaricati di Agenzia delle Entrate e Sogei.

Il risultato di questa attività è un documento in formato Excel, continuamente aggiornato, che offre agli intermediari un quadro completo (e spesso rassicurante) circa la possibile inesattezza di alcune segnalazioni di anomalia generate dai Controlli Sogei, inesattezza che comporta l’impossibilità per gli operatori di comprendere la natura di tali segnalazioni. Scaricando liberamente dal sito www.assosoftware.it il file Excel, che contiene tutte le indicazioni necessarie, gli intermediari possono verificare se le segnalazioni «dubbie» eventualmente rilevate rientrano fra quelle catalogate da AssoSoftware quali anomalie dei software di controllo. Nell’elenco sono registrate esclusivamente le anomalie «certe», cioè verificate dalle software house e convalidate dalla Sogei; per agevolare la ricerca, le segnalazioni sono inoltre ordinate in modo cronologico e differenziate per versione del software di controllo, mettendo puntualmente in evidenza se l’anomalia è ancora presente o se è già stata oggetto di opportuna correzione con una release successiva.

Ricorrendo a questo servizio, se l’anomalia riscontrata è tra quelle censite, l’intermediario dovrà semplicemente attendere il rilascio da parte della Sogei della nuova versione del software di controllo; solo nel caso in cui la segnalazione del diagnostico non sia stata ancora documentata da AssoSoftware dovrà contattare la propria software house o il call center dell’Amministrazione finanziaria.

Il servizio di consultazione delle anomalie segnalate rimarrà attivo fino al termine di scadenza della presentazione dei modelli Unico.

AssoSoftware, presieduta da Bonfiglio Mariotti, è l'associazione nazionale, facente parte di Confindustria, che riunisce e rappresenta oltre il 90% delle aziende I.T. operanti nel settore del software gestionale e fiscale. L’azione politica, tecnica e informativa ha l’obiettivo di facilitare il compito dei contribuenti italiani, degli intermediari che li assistono, ma anche di permettere allo Stato di ricevere dichiarazioni fiscali corrette e versamenti esatti. Sono oltre 250 milioni le dichiarazioni/anno, compilate e trasmesse telematicamente dall’80% delle imprese italiane che utilizza il software delle aziende associate.