Fatturazione Elettronica tra imprese: scattano gli incentivi statali

Con Software Hub System  i benefici si vedono subito

Comunicato Stampa Software Hub System - 23/04/2015


Scattano gli incentivi statali e da oggi passare alla fatturazione elettronica tra imprese è ancora più conveniente. È quanto emerge dai decreti attuativi sulla fattura elettronica fra privati, varati dal Consiglio dei ministri del 21 aprile: per le aziende che adotteranno lo la fatturazione elettronica, abbandonando così la carta, il Governo punta sulla doppia premialità, con incentivi che vanno incontro ad esigenze molto sentite.

“Da tempo – afferma Bonfiglio Mariotti presidente di Assosoftware - circolavano voci su possibili incentivi che potessero dare una spinta all’adozione della fatturazione elettronica anche nei rapporti tra le imprese. Apprezziamo quanto proposto dal Governo perché, finalmente, notiamo un diverso atteggiamento del Fisco nei confronti delle imprese  e vediamo che sono premiati i comportamenti virtuosi a scapito di quelli che impediscono un’effettiva modernizzazione del nostro Paese. Come Assosoftware, unitamente alle software house che hanno promosso o aderito a Software Hub System, mettiamo a disposizione delle imprese la nostra piattaforma nazionale per attivare da subito la fatturazione elettronica B2B e beneficiare degli incentivi previsti.”

Nel merito i provvedimenti del Governo prevedono, in primis la cancellazione di due obblighi a carico dell’impresa: stop allo spesometro, per le imprese che passano alla fattura elettronica considerando che quest’ultima sarebbe sufficiente ai controlli; stop anche all’obbligo di comunicazione per le operazioni con Paesi black-list, solo in ambito Ue, obbligo quest’ultimo che riguarda un numero limitato di soggetti.

Il secondo ambito della premialità riguarda i rimborsi IVA con l’arrivo del rimborso entro tre mesi dalla dichiarazione annuale. In questo modo il Governo si muove per affrontare uno dei problemi strutturali per la liquidità delle imprese.

Ufficio Stampa