La solidarietà di Assosoftware ai Commercialisti sul caso Saviano

 

Comunicato Stampa AssoSoftware: 25/05/2020

 

Milano, 25 maggio 2020. Le accuse gratuite che Roberto Saviano ha rivolto ai commercialisti, nel corso della trasmissione “Che Tempo che Fa”, lasciano interdetti. Esprimiamo ai commercialisti italiani e ai loro rappresentanti istituzionali la nostra solidarietà e la stima per il servizio che garantiscono alle imprese e per il ruolo che svolgono a sostegno e a supporto dell’economia italiana e del sistema produttivo del Paese.

 

“Consideriamo le parole dello scrittore inaccettabili, parole che, alla fine, coinvolgono ciascuno di noi”, ha dichiarato il Presidente di AssoSoftware, Bonfiglio Mariotti. “I commercialisti sono un aiuto insostituibile per le nostre imprese. Gli amministratori, i manager, i soci delle aziende, piccole e grandi, tutte le PMI e le microimprese ripongono grande fiducia nella figura dei loro professionisti. Dichiarare, come fa Saviano, che i commercialisti sono collusi con la criminalità organizzata e ne favoriscono l’azione di sciacallaggio, nei momenti di crisi, significa anche dire che tutti noi siamo incapaci di scegliere collaboratori onesti e validi professionalmente”.

Se Saviano è a conoscenza di professionisti infedeli che hanno agito scorrettamente e criminalmente, non esiti a segnalarli alla Magistratura. “Non è accettabile né civile”, ha infine sottolineato il Presidente di AssoSoftware, “che si metta alla gogna un’intera categoria che non solo è governata da rigide norme di autotutela deontologica e professionale, ma che ha sempre dimostrato di essere garante e baluardo della legalità, non solo gestendo a nome della Stato i beni sequestrati alla criminalità organizzata, ma anche assumendosi responsabilità personali e dirette di denuncia dell’evasione e dell’elusione fiscale.  "Andrebbe piuttosto riservato loro", conclude Bonfiglio Mariotti, "un forte riconoscimento, per l’azione che hanno svolto e stanno svolgendo in questa fase così delicata del nostro paese, in cui i commercialisti hanno lavorato a ritmi e orari insostenibili per interpretare i numerosi decreti e norme che il Governo ha dovuto emanare per aiutare cittadini, imprese e professionisti chiamati ad affrontare una crisi per molti di loro vitale e senza precedenti”.

 

ASSOSOFTWARE

AssoSoftware, nata nel 1994, è l'Associazione nazionale, presieduta da Bonfiglio Mariotti, che riunisce, rappresenta e tutela gli interessi di oltre il 90% delle aziende dell'Information Technology che realizzano software applicativo-gestionale per imprese, intermediari e PA. Una realtà produttiva che, con oltre 17.000 dipendenti e 4 miliardi di euro di fatturato globale, svolge un ruolo fondamentale per l'economia del Paese, sviluppando applicazioni innovative per il settore privato e per la Pubblica Amministrazione.
AssoSoftware è presente su tutto il territorio nazionale con 217 imprese associate e con una rete di migliaia di aziende distributrici.

A livello federale AssoSoftware fa parte di Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici, un Consigliere Delegato ne è componente di Giunta.

Le aziende associate costituiscono il punto di riferimento tecnico per tutti gli intermediari, dai Commercialisti ai Consulenti del lavoro, dalle Associazioni di categoria ai CAF e alle aziende di ogni settore.

Ufficio Stampa AssoSoftware
e-mail: ufficiostampa@assosoftware.it
Tel. 02/4699957